2017

L’INCUBO DELLA RACCOLTA DIFFERENZIATA

06 Dicembre 2017
IMG_20171203_220254.jpg

Il crescente interesse e la sensibilizzazione verso le tematiche green ci hanno reso tutti quanti più attenti alla gestione dei rifiuti, in ufficio e in casa, ma questo ha comportato un cambiamento non indifferente nelle nostre abitudini di vita. Non c’è dubbio che la raccolta differenziata, il riciclo dei rifiuti, l’attenzione all’ambiente siano temi che devono stare a cuore a tutti quanti, ma siamo passati da gettare allegramente i rifiuti dai finestrini delle auto negli anni ‘80 alla convivenza forzata con gli avanzi del pesce e i pannolini nei giorni in cui il calendario della raccolta differenziata ci dice che…

IL BUDGET E’ QUESTIONE DI RELAZIONI

15 Novembre 2017
amore_e_amicizia_tra_animali_8.jpg

Se pensi di fare il budget nel chiuso della tua “cameretta” davanti ad un foglio excel senza interfacciarti con il mondo esterno forse è meglio che cambi mestiere. L’interazione con i colleghi è un principio che vale sempre per un Controller, ma per il budget vale ancora di più, perché mentre nel consuntivo i numeri esistono già, si tratta solo di scovarli, di analizzarli e di impacchettarli, nel budget i numeri vanno previsti.   La costruzione del budget è un processo molto complesso al quale partecipa ogni anfratto dell’azienda, perché tutti i settori sono coinvolti e chi tira le fila…

LA MOGLIE CHE NON LAVORA E’ VITTIMA O CARNEFICE?

25 Ottobre 2017
angel-2693196_1280.jpg

Ci ho messo un po’ di tempo prima di affrontare questo argomento perché è molto delicato e venire fraintesi è un attimo.   Ritengo pertanto necessario fare prima una premessa:   1)     Da una parte sono un’accesa sostenitrice della parità dei diritti fra uomini e donne e mi indigno fortemente per i tanti femminicidi, stupri ed episodi di molestie che vengono compiuti quotidianamente nei confronti delle donne. Mi infastidisce la mentalità misogina e retrograda di cui credo che la nostra società sia fortemente permeata, a tale punto che spesso noi donne siamo più maschiliste degli uomini stessi. Mi ci è…

NON TOCCARE IL DENARO CHE E’ SPORCO!

05 Ottobre 2017
Denaro-sporco-766x400

Con mio grande rammarico sono cresciuta con l’idea, inculcata da mia madre, che non potevo toccare i soldi senza correre a lavarmi le mani. Mia mamma ha sempre avuto un’idiosincrasia verso il denaro fisico perché pensava che fosse portatore di germi e di malattie.   Tuttora si priva del piacere di mangiare un crescione in uno dei tanti chioschi della piadina che sono in Romagna perché “chi vende la piadina tocca i soldi e poi tocca l’impasto”   Sarà che ha vissuto gli anni del dopoguerra quando la trasmissione delle malattie era una questione più complicata rispetto ai giorni nostri, ma…

CI PENSERA’ LA PROVVIDENZA!

15 Settembre 2017
provv.jpg

  Mia zia ha una grave forma di Altheimer che la rende un vegetale, ed è ospite di una struttura che fornisce ospitalità ed assistenza agli anziani non autosufficienti. Vedova e senza figli, con i fratelli e le sorelle morti o all’estero (tranne mia mamma), come unica nipote italiana sono sua Amministratrice di Sostegno da tre anni, ovvero da quando è morto il marito. L’altra sera ho partecipato alla cena organizzata dalla struttura in cui vive con i familiari, seguita da una riunione dove venivano descritte nel dettaglio le attività svolte durante la giornata. Premetto che stiamo parlando di una…

L’ADDETTO STAMPA SOSTITUIRA’ IL VENDITORE?

02 Agosto 2017
DUELLO shutterstock_593055899

  Incontro ad un evento un imprenditore che lavora nel campo della sicurezza informatica titolare di un’azienda con poco più di 20 dipendenti. Mi incuriosiscono le dinamiche di una piccola realtà, così diversa dalla grande azienda dove lavoro io, e indago su che tipo di professionalità hanno i suoi dipendenti.   Scopro così, fra l’altro, che oltre a qualche venditore, un magazziniere, nessun contabile (ahimè tutto in outsourcing) e un ragazzo che segue il controllo di gestione, c’è una ragazza assunta da poco che si occupa di comunicazione.   Su 20 persone una risorsa che si occupa di comunicazione mi…

LA “LEADERSHIP DI COSTO” FUNZIONA ANCORA?

20 Luglio 2017
Cost cutting_shutterstock

  Non dico che bisogna fare come me, che quando sono indecisa fra l’acquisto di due prodotti dei quali non conosco la qualità tendo a prendere quello che costa di più sperando che sia il più valido, ma l’atteggiamento di chi cerca sempre e comunque di risparmiare proprio non lo capisco.     Questa volta non mi riferisco alle persone che devono gestire un bilancio familiare spesso risicato e che devono contare anche l’euro, ma mi rivolgo principalmente alle aziende che hanno nel proprio DNA la leadership di costo.     Mi ricordo che quando studiavo organizzazione aziendale “enne” anni…

PRODIGHI E AVARI: DOVE TI PIACE SPENDERE I SOLDI?

05 Luglio 2017
wallet-1013789_1920

Credo che nell’infanzia di molti, se non di tutti, ci sia la memoria di uno zio, di un parente, di un cugino “discusso” e criticato in famiglia per le proprie abitudini finanziarie. Dissipatori di eredità o avari sino al midollo hanno abitato i racconti di molte generazioni con storie vere o leggende metropolitane che accendevano i pranzi famigliari.   Io ad esempio avevo uno zio molto biasimato dai miei genitori perché non spendeva soldi per comprare un caffè: se andava al bar con la moglie prendevano un caffè in due, suscitando l’ilarità di tutto il parentado, e a metà mattinata…

IL CONTROLLER DEVE DIFENDERSI DALLA COMPLESSITA’

21 Giugno 2017
Castello di carte

  Capita spesso nella vita professionale di chi si occupa di controllo di gestione sentirsi fare le richieste più disparate da parte di altri colleghi o dai propri superiori. Succede infatti che nel momento in cui si decide di installare in un’azienda il controllo di gestione viene fatta un’analisi di quelle che sono le esigenze del momento, e poi si parte da una determinata impostazione che però nel tempo è soggetta a diversi cambiamenti. Piano piano l’azienda diventa più grande, le cose si complicano, nascono nuove esigenze e capita che si aggiungono pezzi che si sommano continuamente ad altri pezzi….

LA RIVINCITA PROFESSIONALE DEI CINQUANTENNI

06 Giugno 2017
gruppo anziani

  C’era una volta, tanto tempo fa e prima della riforma Amato del 1992, un tempo in cui le donne andavano in pensione a 55 anni e gli uomini a 60. Quando si arrivava alla soglia dei 50 era normale per le donne mettere la parte le ricette delle torte da cucinare ai nipotini e per gli uomini iniziare a guardarsi intorno per valutare se era meglio darsi alla caccia, alla pesca, alla raccolta funghi oppure iscriversi alla bocciofila.       Poi i tempi sono cambiati, l’aspettativa di vita si è allungata, i cordoni della borsa si sono stretti,…