Scuola

SERVONO ANCORA I VOTI ALTI A SCUOLA?

14 Maggio 2019
Pagella

  Mio padre non ha potuto studiare. Ha interrotto gli studi quando mio nonno è morto prematuramente e all’età di mio figlio (12 anni) aveva già iniziato a lavorare per aiutare la famiglia.   Quando si è trovato una figlia diligente e molto portata per lo studio era normale che ne fosse orgoglioso e che mi spronasse ad andare bene a scuola per ottenere il massimo dei voti. Tutto ciò mi ha permesso di avere un lavoro che mi piace dove sono stata selezionata grazie al mio 110 e lode, e di aver avuto molte offerte di lavoro quando bastava…

LA JUVE ORA INSEGNA LA FINANZA

10 Aprile 2018
Juve-2Beducazione-2Bfinanziaria.jpg

  “Vuoi giocare e calcio e aspirare a diventare Dybala? Va bene, però prima impari l’educazione finanziaria” Sfogliando Il Sole 24 Ore del 10 marzo leggo che i giovani della Primavera della Juventus oltre agli allenamenti in campo devono frequentare corsi di educazione finanziaria. Nozioni di bilancio familiare, conto corrente e carte prepagare si alternano a quelle su fuorigioco, assist e dribbling e diventano parte integrante del percorso di crescita dei moderni calciatori all’interno del liceo scientifico ad indirizzo sportivo del College Juventino. Il motivo è facilmente intuibile. Le carriere saranno tutto sommato brevi e i nuovi campioni dovranno imparare…

L’IGNORANZA FINANZIARIA E LA RUOTA DEL CRICETO

28 Luglio 2016
Ruota del criceto

Chi non ha testa ha gambe La cultura finanziaria di gran parte di noi deriva da quella dei nostri genitori e delle persone che sono state molto rilevanti nella nostra vita. Purtroppo però la scuola e l’università non sono strutturate per creare persone “intelligenti finanziariamente”, ovvero persone in grado di comprendere e padroneggiare le dinamiche relative alla gestione del denaro, poco o molto che sia.   La maggior parte delle persone non ha la capacità di creare, mantenere, o proteggere il proprio denaro, specie quando diventa una somma importante. Oggi che i tassi di interesse sono prossimi allo zero e…

IL BILANCIO FAMILIARE NELL’ECONOMIA MODERNA

11 Novembre 2015
bilancio familiare

  Il bilancio familiare nell’economia moderna Occupandomi tutti i giorni di bilanci aziendali mi viene spesso da ragionare sui bilanci familiari. Ho già parlato in un precedente post di come ritengo che la gestione del denaro sia un insegnamento da impartire sin dalla più tenera età, poiché non tutti nel corso della vita sviluppano la capacità di gestire le proprie finanze, e gli effetti di questa mancanza in alcuni casi possono essere devastanti. Posto che la maggior parte di noi è cresciuta senza queste nozioni scolastiche di base, e che bene o male se l’è cavata sino ad ora con l’esperienza,…

L’ANALFABETISMO DI RITORNO

30 Settembre 2014
Analfabeti2

Quando si parla di analfabetismo la prima cosa che mi viene in mente è il famoso programma televisivo Non è mai troppo tardi. Corso di istruzione popolare per il recupero dell’adulto analfabeta che andava in onda ogni giorno nella RAI degli anni 60. Il programma era condotto dal maestro Alberto Manzi, che insegnava a leggere e a scrivere agli italiani che avevano superato l’età scolare. Si trattava di autentiche lezioni tenute a classi formate da adulti analfabeti, nelle quali venivano utilizzate le tecniche di insegnamento moderne, oggi potremmo dire “multimediali” giacché si servivano di filmati, supporti audio e dimostrazioni pratiche….

LA LEPRE E LA TARTARUGA, OVVERO GLI SVANTAGGI DEL MERITO

28 Maggio 2014
Lepre e tartaruga

Ho sempre ammirato Piero Angela per la sua capacità di parlare di argomenti scientifici con freschezza e con un linguaggio accessibile a tutti. Anche quando affronta argomenti legati all’economia, riesce a dare spunti di riflessione interessanti. E successo anche con “A cosa serve la politica” (Mondadori 2012) che mi ha colpito soprattutto per un concetto ripetuto più volte all’interno del libro: i danni della de-meritocrazia in Italia. All’apparenza è un pensiero scontato, un dato di fatto al quale ci siamo ormai abituati perché è risaputo che il nostro non è un paese meritocratico. Ma Angela riesce ad andare oltre. Innanzitutto…

I DANNI DEL MANCATO INSEGNAMENTO DEL BILANCIO FAMILIARE

16 Aprile 2014
untitled

In base all’economia aziendale esistono due tipi di aziende: l’azienda di produzione (che ha come scopo il profitto) e l’azienda di erogazione, che ha come obiettivo il diretto soddisfacimento dei bisogni dei suoi membri. Quest’ultima è la famiglia Mentre le prime sono chiamate anche imprese, queste termine non viene mai utilizzato per le seconde. Eppure anche la famiglia è un’impresa a tutti gli effetti, e da un certo punto di vista andrebbe gestita con le stesse logiche. Se questa consapevolezza fosse maggiormente diffusa si eviterebbero molti danni, economici e personali. In particolare ritengo fondamentale l’apprendimento della gestione del bilancio familiare,…

LO STUDIO E I FIGLI

24 Ottobre 2013
studio

Ai nostri tempi i genitori ci spingevano a studiare, soprattutto se loro non avevano potuto farlo e attraverso di noi in qualche modo riscattavano i loro sogni inappagati. Spesso caldeggiavano vivamente quei lavori considerati sicuri a costo di portare i figli a tradire i propri sogni e le proprie ambizioni. Per fortuna non è stato il mio caso, perché le materie che piacevano a me erano anche quelle che “tiravano” di più.  Però ho visto tanti miei coetanei frequentare Economia per compiacere i genitori, salvo poi perdersi e ritrovarsi fuoricorso, o spostarsi in un’altra facoltà, oppure abbandonare il percorso universitario….