Sport

LA JUVE ORA INSEGNA LA FINANZA

10 Aprile 2018
Juve-2Beducazione-2Bfinanziaria.jpg

  “Vuoi giocare e calcio e aspirare a diventare Dybala? Va bene, però prima impari l’educazione finanziaria” Sfogliando Il Sole 24 Ore del 10 marzo leggo che i giovani della Primavera della Juventus oltre agli allenamenti in campo devono frequentare corsi di educazione finanziaria. Nozioni di bilancio familiare, conto corrente e carte prepagare si alternano a quelle su fuorigioco, assist e dribbling e diventano parte integrante del percorso di crescita dei moderni calciatori all’interno del liceo scientifico ad indirizzo sportivo del College Juventino. Il motivo è facilmente intuibile. Le carriere saranno tutto sommato brevi e i nuovi campioni dovranno imparare…

FINALMENTE IL CALCIO APRE ALLE DONNE

10 Aprile 2017
alex-morgan

Nel mondo 30 milioni di donne giocano abitualmente a calcio   Sempre più di frequente mi capita di sentire che bambine delle elementari chiedono ai genitori di poter fare calcio come attività extra scolastica e i genitori sono dubbiosi perché temono che facendo questo sport la bambina possa perdere la propria femminilità. Nessun problema invece a mandare le figlie a pallavolo o a basket.   Sto parlando della realtà di Cesena, una città dove il calcio è molto sentito perché ogni tanto si respira l’aria della Serie A che illumina i sogni di molti genitoridisposti a fare sacrifici pur di…

“MARIO SORRIDI”: IL TORMENTONE DEI MONDIALI

15 Giugno 2014
Mario sorridi

http://youtu.be/2HyTS846AtU Succede che un bambino di 6 anni, che gioca a calcio e ha come idolo Mario Balotelli, un giorno si rende conto che “Super Mario” quando fa un gol non sorride mai. Lo fa notare al suo papà, che con un amico musicista decide di fare un video ironico che aspira a diventare il tormentone dei mondiali: “Mario sorridi”.  Mi colpisce come quel bambino nella sua innocenza riesca a cogliere nel segno. I mondiali di calcio sono iniziati e tutti gli occhi sono puntati sulla nazionale e sui suoi campioni. Uomini amati e idolatrati, presi ad  esempio da migliaia…